drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Mostre | Varia | Televisioni | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Ellen Stewart International Award: il bando Premi

La MaMa Umbria International, in collaborazione con l’International Theatre Institute e il Festival dei Due Mondi di Spoleto, presenta la nuova edizione dell’Ellen Stewart International Award. Il bando, che scade il 30 novembre, è aperto a tutti quei progetti teatrali che abbiano per linee guida “il cambiamento sociale, la partecipazione e il coinvolgimento dei giovani”, tematiche da sempre care all’ensemble umbro. I vincitori avranno l’opportunità di presentare il loro spettacolo nella cornice del Festival dei due Mondi di Spoleto dopo aver conseguito un periodo di lavoro nella sede dell’associazione; parteciperanno infine alla cerimonia di premiazione a New York e saranno presenti a Manaus (Brasile) nell’ambito del 35 Congresso Internazionale di Teatro.

Dopo una prima visione dei progetti, un comitato di specialisti selezionerà dieci candidati, i cui profili verranno inseriti su una piattaforma web. Le preferenze assegnate dagli internauti ai singoli lavori saranno integrate con le votazioni del comitato internazionale formato da Giorgio Ferrara, Mia Yoo e Tobias Biancone. Gli esiti della prima selezione saranno resi noti il 13 gennaio 2016. La premiazione finale a New York avrà luogo il 24 febbraio 2016.

La competizione, ideata dal giornalista Moreno Cerquetelli, è dedicata a Ellen Stewart, fondatrice nel 1961 de La MaMa Experimental Theater Club di New York, nonché (per volontà del fondatore del Festival dei Due Mondi Giancarlo Menotti) della stessa succursale di Spoleto (1967). Artista e attivista afroamericana esclusa dalla scuola di design a causa del colore della pelle, con il suo caparbio progetto (per il quale all’inizio degli anni Sessanta finì più volte in prigione) riuscì a creare una realtà multiforme e stimolante, da cui sono uscite personalità del calibro di Robert De Niro, Al Pacino, Harvey Keitel, Diane Lane e Sam Shepard. Regista, coreografa, impresaria, fashion designer, la Stewart riuscì senza alcuna esperienza di teatro e con un capitale iniziale irrisorio a dar vita a un cantiere teatrale sperimentale e proficuo: una delle più importanti esperienze cosiddette “off-off-broadway”, capace di dare voce e spazio agli emarginati, agli esclusi, agli emergenti.

Tutti i dettagli sul premio sono disponibili sul sito ufficiale.
Il pdf del bando è invece scaricabile a questo link.
Per ulteriori informazioni, scrivere a estewartaward@gmail.com.



 
.



 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013