Franco Perrelli
Storia della scenografia

Dall'antichità al Novecento

Roma, Carocci, 2002, pp. 207, euro 18
ISBN 88-430-2424-8

Data di pubblicazione su web 15/01/2003

Copertina del volume
Manuale di piccolo formato, uscito per la sezione Spettacolo della collana Studi superiori. L'autore ha voluto contenere la mole del libro, senza per questo rinunciare alla maggiore completezza possibile delle informazioni, per adeguare questo tipo di strumento alle nuove esigenze dell'università riformata. Il testo propone all'attuale "matricola" costretta alla maratona del modulo su trenta ore una rassegna sintetica dei principali passaggi della storia scenografica del teatro occidentale. La presentazione degli argomenti evita però la secca del nozionismo fornendo allo studente intelligente un ricco apparato di riferimenti bibliografici che potrà essere sfruttato per approfondire la conoscenza dell'argomento. Inoltre Perrelli ha segnalato, mostrando un'apprezzabile sensibilità per la nuove possibilità di diffusione della cultura offerte dalle rete, vari siti web dedicati alla ricostruzione virtuale di teatri e apparati scenografici del passato che integrano la dotazione iconografica del volume, relativamente scarsa e purtroppo non sempre sufficiente a chiarire alcune citazioni tecniche di difficile decifrazione.

Un altro uso di questo manuale è quello di strumento di consultazione (da acquisire quantomeno dalle biblioteche di istituto) per gli alunni delle superiori che preparino una relazione sull'opera di un drammaturgo e vogliano affiancare all'analisi letteraria un tentativo di ricostruzione del contesto spettacolare in cui ha avuto luogo la messa in scena, elaborando quindi un lavoro più ricco, interessante e in linea con un approccio scientifico di tipo universitario.

Indice

  Indice

  1. Come greci e latini "scrivevano" la scena

1.1. Tende e porte di soffitta
1.2. Scenotecnica e prospettiva
1.3. Teatri greci e romani a confronto
1.4. La mediazione latina

2. Medio Evo: scene senza teatri

2.1. Luoghi deputati
2.2. Una scena simbolica e universale
2.3. Allestimenti complessi
2.4. L'identificazione del fenomeno teatro

3. Umanesimo e Rinascimento: verso l'unificazione dello spazio scenico

3.1. Luoghi teatrali
3.2. Lo sperimentare: "cosa bellissima"
3.3. La scena prospettica di città
3.4. Alla ricerca dì un'ardua sintesi

4. Sei teatri fra manierismo e barocco

4.1. La "fabrica soda et durabile"
4.2. La macchina filosofica elisabettiana
4.3. Scena mutevole
4.4. Monumenti barocchi

5. Teatri e scenografie "secondo il costume d'Italia"

5.1. "Generosità" di principi e teatri per "negozio"
5.2. Il teatro all'italiana
5.3. Grandi stregoní
5.4. Sdoppiamenti visivi

6. L'Ottocento: scena e messinscena

6.1. L'epoca della luce
6.2. L'arte della messinscena
6.3. Dietro il sipario
6.4. Il teatro tempio

7. Istantanee e frammenti dal Novecento

7.1. Ambiguítà e crisi
7.2. Lo spirito dell'incessante mutamento
7.3. Ambiente, visione e performance
7.4. Sentieri laterali

Indice analitico

Indice dei nomi