drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Mostre | Varia | Televisioni | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Il Re Bello, musica e regia di Roberto de Simone Eventi
Presso l'Università di Firenze continua il lavoro per la produzione della nuova opera musicale di Roberto De Simone Il Re Bello, su libretto di Siro Ferrone, tratto dall'omonimo racconto di Aldo Palazzeschi.

L'operazione sperimentale intrapresa dall'Ateneo fiorentino vuole soprattutto portare un contributo originale e innovativo al curriculum di studi tradizionale. Il progetto, unico in Italia, è il prototipo di un'attività formativa che consente ai giovani di confrontarsi direttamente con un'esperienza concreta ad alto livello professionale nei teatri e nelle sale prova, riflettendo sulla drammaturgia, impegnandoli sul fronte della progettazione e realizzazione dei costumi e delle scene, insegnando loro a gestire la produzione. La partecipazione ha confermato questa intuizione dimostrando quanto l'interesse per la musica e per le arti dello spettacolo sia sempre vivo tra i giovani.

Il lavoro degli studenti viene guidato da professionisti del settore: il Maestro Nicola Paszkowski e il Maestro Valerio del Piccolo direttori rispettivamente dell'Orchestra e del Coro dell'Università. Lo stesso De Simone, nome storico nel panorama teatrale italiano, curerà la regia. I costumi saranno realizzati sotto la direzione di Odette Nicoletti, artista di fama internazionale. Le scene saranno eseguite sotto la responsabilità di Gennaro Vallifuoco, già in passato collaboratore di De Simone e docente dell'Accademia di Belle Arti di Napoli.

Tra il novembre e il dicembre 2003 si sono svolte le audizioni per le voci soliste, con la partecipazione di oltre cento giovani cantanti, per la maggior parte studenti universitari, provenienti non solo dalla Toscana ma anche da molte città italiane. Ma la preparazione dell'opera avviene attraverso l'impegno di numerosi studenti partecipanti ai corsi dell'anno accademico 2003-04 e 2004-05. In particolare il lavoro si è svolto all'interno delle lezioni e dei laboratori di Drammaturgia e di Storia del costume. Sono stati attivati anche seminari, workshops e tirocinii che prepareranno gli studenti ad entrare nelle diverse fasi di realizzazione scenica e nell'organizzazione dell'evento e della compagnia. Un primo seminario tenuto dal Maestro De Simone si è svolto nel novembre del 2003 al Saloncino del Teatro della Pergola; i giovani cantanti solisti hanno cominciato a lavorare sulla partitura in occasione del laboratorio tenutosi il 31 maggio e 1 e 2 giugno al Saloncino della Pergola. La costumista Odette Nicoletti ha incontrato i ragazzi in diverse occasioni: il 2, 3, e 4 marzo 2004 presso il Polo Universitario di Prato e il 15 e 16 aprile 2004 al Teatro della Pergola e presso la sede universitaria di Scandicci; ancora a Scandicci ha proseguito il lavoro con gli studenti sui bozzetti dei costumi, ormai già completati, dal 24 al 26 maggio e il 30 giugno e il primo di luglio presso il laboratorio allestito dal Teatro del Maggio Fiorentino.

Gli studenti dell'Accademia delle Belle Arti di Firenze, guidati dal prof. Massimo Mattioli, stanno realizzando le scenografie: nel dicembre scorso e nel giugno di quest'anno hanno incontrato lo scenografo Gennaro Vallifuoco e hanno già cominciato a lavorare, partendo dai progetti scenografici creati dallo stesso Vallifuoco, nel laboratorio messo a disposizione dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, grazie alla cortese collaborazione della direzione e dei tecnici di quella prestigiosa istituzione.

La ‘mobilitazione' ha investito diversi corsi di laurea: della Facoltà di Lettere il corso di Progettazione e gestione di eventi e imprese dell'arte e dello spettacolo (Pro.Ge.A.S.) e il Dams della Facoltà di Lettere; il corso di Progettazione della moda e il corso di Design, afferenti alla Facoltà di Architettura. Il Centro Studi Aldo Palazzeschi, che curerà la pubblicazione del programma di sala. ala. La vera e propria produzione si svolgerà a partire dal 1 settembre 2004. Il debutto dello spettacolo è previsto per il 26 ottobre 2004 al Teatro Politeama di Prato con repliche al Teatro della Pergola il 29 e 31 ottobre.

Sono direttamente coinvolti nel progetto i professori Maurizio Agamennone, Isabella Bigazzi, Adele Dei, Rita Guerricchio, Mario Lo Vergine, Teresa Megale e Gino Tellini.

Consulenze per il cast vocale di Giovanni Vitali (Teatro del Maggio Musicale Fiorentino).

Organizzazione e controllo amministrativo: Michela Lelli.
Segreteria di produzione: Simona Allegranti.
Stagisti: Francesco Fantauzzi, Margherita Fantoni (Corso di Laurea Pro.Ge.A.S.) e Gherardo Vitali Rosati (Corso di Laurea in Lettere).

La produzione è resa possibile dai contributi di: Amministrazione Provinciale di Prato, Camera di Commercio di Prato, Comune di Prato, Polo Universitario Città di Prato, P.I.N., Teatro della Pergola (ETI), Accademia delle Belle Arti di Firenze, Teatro dl Maggio musicale Fiorentino, Centro Studi Aldo Palazzeschi.

Hanno per ora partecipato alle diverse fasi del lavoro gli studenti del corso di Drammaturgia di Firenze (Luana Allocca Pelati, Elena Angerame, Aurelie Barbuscia, Andrea Brancolini, Stefania Brucini, Barbara Cattaneo, Matteo Ceccarelli, Lorenzo Colavecchia, Giovanni Falorni, Cristina Fusco, Adela Gjata, Lauren Hare, Alyson Jones, Diletta Landi, Marco Luceri, Simona Mammoli, Danila Marchiò, Gabriella Minarini, Leonora Monroy Lax, Claudia Olivotti, Simone Perugini, Nicola Pesenti, Tommaso Pieri, Cristina Pirtoli, Tommaso Randazzo, Valentina Testoni, Roberta Uscidda, Elio Varriale) e Prato (Andrea Agnoloni, Jacopo Angiolini, Alessia Balia, Elena Bigazzi, Eleonora Bini, Martina Bonifazio, Giulia Calamai, Claudia Ciofini, Claudia Cirasola, Francesca Cosparsi, Giulio Cuomo, Vincenzo De Marco, Gemma Evan Anber, Francesco Fantauzzi, Orlando Farina, Marco Fedi, Giorgio Fioravanti, Martina Fiorillo, Giulia Fraschi, Michele Gambino, Giulia Gigli, Benjamin Ginzborg, Lorenza Giorgetti, Luca Grimaldi, Lisa Gucciarelli, Laura Lippi, Pasquale Margherita, Gianna Mattei, Benedetta Menichelli, Victorija Monterisi, Margherita Moretti, Edoardo Nardin, Simone Pacini, Francesco Scatarzi, Sara Spillare, Veronica Strada, Gabriella Tomasini, Alberto Tonfoni, Elena Urciolo, Cinzia Venier, Gherardo Vitali Rosati) e gli studenti del corso di Progettazione della Moda (Sara Bianchi, Gianluca Carrozza, Elaine Casini, Eleonora Coltellini, Sara Damiani, Aurora Diotti, Sara Gianassi, Nautica Lo Porto, Alice Madii, Mary Mataloni, Maria Montefalcone, Antonella Musacchio, Francesca Novati, Carla Patacchiola, Giordano Prudente, Adrienne Rudolf, Isabella Sannipoli, Lisa Scuffi Abati, Maria Tòsic’), gli studenti dell’Accademia di Belle Arti (Ida Ballerini, Gianna Bianco, Platon Bradhi, Martina Ciambotti, Sara Delabella, Massimiliano Duchi, Elena Fabbri, Michele Melani, Valentina Mochen, Luca Ostini, Elena Pancino, Arsenio Luca Pistone, Alexia Sanchez, Claudio Signorini, Eleonora Spezi, Angelo Stroia).

 
Aldo Palazzeschi
 
 
 

multimedia multimedia

bozzetto di un costume (imm. jpeg)

multimedia multimedia

progetto scenografico (imm. jpeg)

multimedia multimedia

la trama del Re bello (pdf)
Per informazioni:
Segreteria delle Attività musicali e teatrali di Ateneo
p.zza San Marco n.4 50121 Firenze
tel. +39 055 2757420
fax + 39 055 2757601
e-mail: teatromusica@unif.it

 


 

 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013