drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Mostre | Varia | Televisioni | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti
cerca in vai

Stelle d'agosto a Verona

di Susanna Sabato
  Don Chisciotte
Data di pubblicazione su web 05/09/2003  
Mentre le grandi stelle del balletto erano impegnate a Tokyo nel 10 festival mondiale, il Balletto dell'Arena di Verona ha invitato due coppie dell'American Ballet Theatre, Gillian Murphy con Ethan Stiefel e Irina Dvorovenko con Maxim Belotserkovsky, come protagonisti nella produzione di Don Chisciotte firmata da Maria Grazia Garofoli e andata in scena al Teatro Romano dall'11 al 16 agosto. La drammaturgia, strutturata in un prologo e tre quadri, differisce notevolmente dalla versione di Nureyev che abitualmente si rappresenta in Italia. Al calar del sipario alla fine del primo quadro la vicenda di Kitri e Basilio si è già conclusa. La musica della prima variazione di Basilio e del successivo passo a due con Kitri è quella del primo atto di Bayadère, usata da Nureyev nella scena notturna presso l'accampamento degli zingari. Camacho non è più un personaggio con soli movimenti mimici e gli vengono affidati variazioni e passi a tre con le amiche di Kitri, togliendole di fatto a Basilio.

Il secondo quadro è incentrato sul sogno di Don Chisciotte. Torna la precedente musica di Bayadère per un passo a due con Dulcinea. Non è solo questo il riferimento all'altro balletto musicato da Minkus. L'entrata delle driadi, in una lunga tunica di velo e con un lume in mano, avviene seguendo una serpentina simile a quella delle Ombre dove al posto dell'arabesque penché c'è una quarta allongée. Infine il terzo quadro ripropone ancora una volta il "prestito" da Bayadère per un passo a due tra Camacho e Juanita. Il balletto si conclude finalmente con il Gran Pas. Come tutte le produzioni del Balletto dell'Arena le scene e i costumi sono particolarmente eleganti, anche se il giallo di quelli dei toreri mal si addice al loro fisico.


Don Chisciotte


Ho assistito alla prima recita. Tutti gli interpreti sono stati eroici a danzare nel caldo torrido con entusiasmo e convinzione. L'ampio spazio offerto dalla coreografia ad una moltitudine di personaggi ha permesso a tutti i solisti di riscuotere il proprio successo personale, in particolar modo ai giovanissimi Massimo Schettini nel ruolo del Monello e Scilla Cattafesta nel ruolo di Cupido. Trionfatrice assoluta è stata Gillian Murphy, una Kitri non ancora disinvolta nell'uso del ventaglio ma portentosa sulle punte, specie nei fouetté tripli della coda del Gran Pas. Elegante Basilio è stato Ethan Stiefel, che si è di molto alleggerito i virtuosismi nella variazione e nella coda del Gran Pas. Il teatro non era esaurito ma i presenti hanno lanciato rose ed applaudito a lungo.

Don Chisciotte
cast cast & credits
 






















 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013