drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Le lotte e l’utopia: 1969/70 Festival

Dal 4 al 12 novembre p.v. si tiene alla Casa del Cinema di Roma il terzo capitolo della rassegna cinematografica Il progetto e le forme di un cinema politico, a cura della Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico e dalla Fondazione Gramsci. 

 

Nel corso della manifestazione, a ingresso libero, sono proiettati alla presenza di studiosi e registi film e documentari rari sugli anni 1969-1970 approfondendo temi cruciali relativi a una pagina importante della storia italiana anche in campo artistico e sociale.

 

Si segnalano, tra gli altri eventi, quello dedicato al film Contratto di Ugo Gregoretti al Cinema Farnese (8 novembre), e un seminario sul Sessantanove e gli artisti presso il Dipartimento Filosofia Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre (12 novembre).

 


Di seguito il programma completo della manifestazione:



MARTEDÌ 5 NOVEMBRE


 

Ore 15:00, Sala Kodak

 

Piero Di Siena presenta

 

La fabbrica, di Lino De Seriis e Alberto Lauriello (1970, 76’)

Battipaglia, autoanalisi di una rivolta, di Luigi Perelli (1979, 24’)

Alla presenza del regista

 

Ore 15:30, Sala Deluxe

 

Mario Tronti presenta

 

Inaugurazione stabilimento Alfa sud (1971, 26’)

ALL’ALFA, di Virginia Onorato (1970, 60’)

 

Ore 17:30, Sala Kodak

 

Wilma Labate presenta

 

Concerto in fabbrica, di Maurizio Rotundi (1972, 43’)

La tenda in piazza, di Gian Maria Volontè (1971, 60’)

 

Ore 18:00. Sala Deluxe

 

N.P. Il segreto, di Silvano Agosti (1971, 85’)

Alla presenza del regista

 

Ore 20:00, Sala Kodak

 

Claudio Olivieri presenta

 

12 dicembre, di Giuseppe Bonfanti e Pier Paolo Pasolini (1970,100')

 

Ore 20:00, Sala Deluxe

 

Sotto il segno dello scorpione, di Paolo e Vittorio Taviani (1969, 90’)

Alla presenza di Paolo Taviani

 

 

MERCOLEDÌ 6 NOVEMBRE


 

Ore 15:00, Sala Kodak

 

Bruno Di Marino presenta

 

Vip, mio fratello super uomo, di Bruno Bozzetto (1968, 79’) 

 

Ore 16:00, Sala Deluxe

 

Paolo Brogi presenta

 

Giuseppe Pinelli, di Nelo Risi (60’)               

Ipotesi sulla morte di G. Pinelli, di Elio Petri (12') 

 

Ore 17:30, Sala Kodak

 

Ermanno Taviani presenta

 

Colpo di Stato, di Luciano Salce (1969, 105’)

 

Ore 18:00, Sala Deluxe

 

Giovanni Spagnoletti presenta

 

Il seme dell'uomo, di Marco Ferreri (1969, 113’)

 

Ore 20:00, Sala Kodak

 

Satirycon di Federico Fellini (1969, 130')

Restauro a cura del CSC-Cineteca Nazionale, realizzato con il contributo di Dolce & Gabbana nel 2012, a partire dal negativo originale 35mm e dal negativo sonoro ottico messi a disposizione da Alberto Grimaldi Productions.

L’evento è un’anticipazione delle celebrazioni Fellini 100, che inizieranno ufficialmente nel gennaio 2020 in occasione del centesimo anniversario della nascita di Federico Fellini e sono promosse dal Mibac e da un comitato organizzatore di cui fa parte il CSC-Cineteca Nazionale.

 

Ore 20:30, Sala Deluxe

 

Emiliano Morreale presenta

 

La decima vittima, di Elio Petri (1965, 92’)

 


GIOVEDÌ 7 NOVEMBRE


Ore 15:00, Sala Kodak

Marco Maria Gazzano presenta

 Tepepa, di Giulio Petroni (1969, 136’)

Ore 18:00. Sala Kodak

Carlo Ghezzi presenta

 

Analisi del lavoro, di Ansano Giannarelli (1972, 12’)

150 ore, di Wladimir Tcherkof (1974, 55’)

Ore 20:00, Sala Kodak

Giacomo Ravesi presenta

 

Trevico Torino, viaggio nel Fiatnam, di Ettore Scola (1973, 101’)

Interviene Gigliola Scola



 
Le lotte e l’utopia: 1969/70

La locandina dell'evento


 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013