drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Due cortometraggi di Yalda Afsah alla Berlinische Galerie Mostre d'arte

Nei suoi ultimi cortometraggi la regista Yalda Afsah esplora le relazioni tra esseri umani e animali alla luce delle problematiche di sottomissione e dominazione degli uni sugli altri.

Tourneur (2018), girato nella piccola città di Quissac della Francia meridionale, è una narrazione astratta sull’antica tradizione della lotta al toro in Francia. Astraendo l’evento dal suo contesto culturale e geografico, Afsah riesce a trasporre la lotta in uno spazio cinematico astratto sottolineando, anche con l’aiuto della musica, la fisicità del contatto tra uomo e animale.

Il senso di tensione e minaccia cresce con la seconda opera, Vidourle. Ambientata ancora a Quissac, la pellicola mostra, attraverso lo sguardo di un volatile, degli uomini impegnati a guardare qualcosa fuori dallo schermo. Tale elemento ignoto e misterioso aiuta a restituire una scena d’insieme e di interazione dove i protagonisti forniscono una prova di coraggio a sé stessi e agli altri.

Le opere della regista saranno proiettate alla Berlinische Galerie dal 5 febbraio al 2 marzo 2020.

Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale della mostra.



 
Due cortometraggi di Yalda Afsah alla Berlinische Galerie (Berlino, 5 febbraio-2 marzo 2020)


 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013