drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Cinque incontri per i fondi della Biblioteca di studi teatrali di Casa Goldoni Eventi

Casa Goldoni promuove un’occasione unica per far conoscere il suo considerevole patrimonio culturale attraverso cinque incontri costruiti intorno a specifiche sezioni e fondi della Biblioteca di studi teatrali. 

La rivincita degli sventurati: il Giustino di Carlo Goldoni e le pratiche teatrali nella Venezia del Settecento apre il ciclo di eventi il prossimo martedì 8 ottobre. In quell’occasione verrà presentato il pezzo più pregiato della biblioteca, il Giustino, unico esemplare manoscritto giunto fino a noi delle opere di Goldoni.

Il secondo appuntamento – 22 ottobre alle 15 – sarà incentrato sul lavoro di Goldoni librettista (Una Griselda per due. Apostolo Zeno e Carlo Goldoni librettisti). Saranno illustrati i dieci volumi originali delle poesie drammatiche di Zeno, dei quali non esiste ancora una edizione moderna, nonché verrà introdotto il progetto di un nuovo sito dedicato ai libretti di Zeno, in collaborazione con l’Università di Padova.

Il 12 ottobre, alle ore 15.30, avrà luogo il terzo incontro: Un caffè per il teatro. Con l’occasione del recente restauro del fondo dei manoscritti di Luigi Sugana e la ricorrenza dei centoventi anni dalla morte del drammaturgo e attore Angelo Moro-Lin, saranno esplorati i caffè veneziani, luoghi peculiari della vita culturale della città.

“Al caro impresario, con amicizia…” è l’incontro dedicato a uno dei fondi più rilevanti della Biblioteca di studi teatrali: quello di Giacinto Gallina, donato dal nipote Riccardo. Martedì 26 novembre, alle 15, sarà presentato il patrimonio di oltre trecento immagini digitalizzate che restituiscono un accurato ritratto di una grande famiglia veneziana la cui storia peculiare si intreccia con il milieu artistico-culturale cittadino nell’Ottocento.

Domenico Varagnolo è il protagonista dell’ultimo incontro, in programma il 3 dicembre alle 15. In occasione dei settant’anni dalla morte, l’attività del giornalista, poeta e drammaturgo veneziano sarà indagata alla luce di un massiccio corpus di copioni manoscritti riproposti nel tempo con successo da grandi attori in dialetti di altre regioni.



 
la Biblioteca di Studi Teatrali di Casa Goldoni
Per ulteriori informazioni, prenotazioni o programma completo rimandiamo al 
dell’iniziativa
 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013