drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Vivere al tempo del Crollo. Contemporanea19. Festival arti della Scena Festival

Dal 20 al 29 settembre torna a Prato l'atteso appuntamento con Contemporanea Festival, la kermesse internazionale dedicata alle arti della scena con cui viene tradizionalmente inaugurata la nuova stagione del Teatro Metastasio. Per dieci giorni la città toscana ospiterà trentadue compagnie per oltre cinquanta repliche, secondo un calendario in cui gli spettacoli, le performance e le creazioni site specific si alterneranno a laboratori e momenti di dibattito e confronto. Molti gli spazi coivolti: Fabbricone, Fabbrichino, Magnolfi, Spazio K, Museo Pecci e Centro per l'arte contemporanea, Cassero, Manifatture digitali cinema Prato, Ex chiesa di San Giovanni, Saletta Campolmi e Studio BBS-Pro.

Proseguendo una riflessione già avviata negli scorsi anni, anche il tema di questa edizione sarà Vivere al tempo del crollo, ovvero indagare i processi di crisi in ambito creativo, ponendo però una particolare attenzione al pensiero delle donne e alla loro visione politica del mondo. A loro sarà dedicata la sezione Alveare, da sempre progetto cardine del festival e quest'anno affidata a dodici artiste: Chiara Bersani, Elena Bucci, Silvia Costa, Daria Deflorian, Ilaria Drago, Rita Frongia, Katia Giuliani, Chiara Lagani, Licia Lanera, Sara Leghissa, Francesca Macrì e Elisa Pol.

Numerosi gli ospiti internazionali. Tra questi segnaliamo i Rimini Protokoll (Germania), i Agrupacion Senor Serrano (Spagna); Joris Lacoste e Elise Simonet (Francia); Marlene Monteiro Freitas (Portogallo); Miet Warlop (Belgio); Malinka Taneja (India); Cecilia Bengolea (Jamaica); e i ballerini d'aria della Compagnie Didier Théron. Importanti presenze anche nel focus dedicato alla coreografia, con i lavori di Annamaria Ajmone, Francesca Banchelli, Claudia Caldarano, Luna Cenere, Silvia Gribaudi, Giorgia Nardin, Alessandro Sciarroni e del duo Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi, la Compagnia TPO con la sua ultima creazione e Gabriella Salvaterra con la presentazione dei risultati di un laboratorio "sensoriale".

In programma la presentazione del volume La funzione culturale dei Festival (Cue Press) a cura di Edoardo Donatini e Gerardo Guccini. La pubblicazione raccoglie gli atti del seminario dello scorso 2018 che ha visto i direttori di alcuni festival di danza e teatro discutere assieme agli studiosi, critici e operatori sul ruolo odierno dei progetti artistico-culturali che articolano e trasformano la nozione di «festival».

                                                                      di Lorena Vallieri



 
.

Per ulteriori informazioni si veda il sito ufficiale del festival

.

Contes Immoraux - Partie 1 - Maison Mère 
©️ Jean-Luc Beaujault RID
 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013