drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Apertura del nuovo archivio al Teatro del Maggio Fiorentino Teatro

Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha di recente inaugurato un nuovo spazio archivistico per il suo patrimonio artistico e culturale. In queste stanze è racchiusa, come dichiarato dal sovrintendente Cristiano Chiarot, Ğuna storia incredibilmente ricca e sfaccettata, che unisce e celebra tutte le artiğ. Un luogo accessibile a tutti, Ğaperto alla città, all’università, ai giovani e agli studiosi che fino ad oggi, con fatica, riuscivamo ad ospitare in piccole stanze. Oggi queste persone hanno la possibilità di studiare e di rivivere le rappresentazioni musicali e teatrali all’interno di uno dei più importanti archivi di storia del teatro italianoğ.

Al suo interno, in un ambiente di duecentoquarantacinque metri quadrati, si possono finalmente consultare quasi tredicimila tra bozzetti e figurini, oltre cinquanta modelli scenici, circa quarantamila fotografie di scena. Senza contare manifesti, cimeli, pellicole, registrazioni, edizioni a stampa che ripercorrono i novant’anni di vita dello storico teatro fiorentino. Tra le opere più notevoli troviamo la viola appartenuta al maestro Giulini, i costumi di scena donati da Renata Tebaldi, Ebe Stignani e Karl Lagerfeld, un autografo di Igor Stravinskij con dedica a Vittorio Gui (1932), le lettere e i telegrammi di Carlos Kleiber e Franco Zeffirelli per la messinscena di Traviata (1983-1984) e molto altro ancora.

Il nuovo archivio del Teatro del Maggio è il frutto di una fortunata sinergia con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, nonché con l’Opificio delle Pietre Dure che ha provveduto al restauro di una prima parte dei modellini scenici.



 
.

Si veda il sito ufficiale del Teatro del Maggio Fiorentino
 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013