drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

«Mimesis Journal», vol. 7, n. 2, dicembre 2018 Riviste

È stato pubblicato il nuovo numero della rivista dell’Università degli studi di Torino diretta da Antonio Attisani. Il volume, consultabile on line in formato open access, è composto quasi esclusivamente da contributi di giovani studiosi.

La nuova sezione Punti di vista ospita saggi «non sottoposti a revisione anonima, costruiti esplicitamente in un diretto e proficuo contatto con gli autori» (p. 5). Se Mirella Schino tratta la questione dello spettatore a partire dalla scena ottocentesca italiana, Maia Giacobbe Borelli dialoga con Federico Tiezzi sulla sua Antigone.

Nei Saggi si raccolgono riflessioni sulle pratiche drammaturgiche dei Copiaus, sulla relazione fra Strehler e il teatro d’opera, sugli scritti del critico Marco Ramperti, sulla “svolta concertistica” di Carmelo Bene, sul festival VolterraTeatro e su un recente progetto della drammaturga rumena Gianina Cărbunariu. La sezione si chiude con un’analisi comparativa di alcune esperienze di teatro sperimentale italiano degli anni Duemila. 

In Letture e Visioni si leggono le recensioni di Paola Bertolone, Matteo Tamborrino e Attisani ai seguenti volumi: M. Zannoni, Il teatro in fotografia. L’immagine della prima attrice italiana fra Otto e Novecento (Titivillus 2018); A. Vassalli, La tentazione del Sud. Viaggio nel teatro di Leo e Perla da Roma a Marigliano (Titivillus 2018); G.L. Scott, Aristotle on Dramatic Musical Composition: The Real Role of Literature, Catharsis, Music and Dance in the Poetics (ExistencePS Press 2018).

                                                           di Giulia Sarno


Trascriviamo di seguito l’Indice della rivista:

 

Editoriale

Saggi

Cecilia Carponi

Charles-Ferdinand Ramuz, i Copiaus e le creazioni collettive: prove di drammaturgia

Matteo Paoletti

«Io ho bisogno di animali teatrali». Giorgio Strehler e la recitazione nel teatro d’opera

Giulia Taddeo

Luoghi di danza. Modernità, alienazione e mito dell’origine negli scritti giornalistici di Marco Ramperti

Leonardo Mancini

La partitura teatrale nella “svolta concertistica” di Carmelo Bene

Benedetta Pratelli

VolterraTeatro: trent’anni di un festival che attraversa il contemporaneo

Thea Dellavalle

Work in Progress di Gianina Cărbunariu. Genesi di un mockumentary teatrale

Valeria Screpis

I teatri degli anni Duemila tra rinnovamento estetico e nuove esigenze economico-organizzative. Babilonia Teatri, Fibre Parallele, Menoventi, TeatrInGestAzione

Punti di vista

Mirella Schino

Spettatore, spettatori, pubblico

Maia Giacobbe Borelli

Creonte, Antigone e l’elaborazione del lutto. Dialogo con Federico Tiezzi

Letture e visioni

Paola Bertolone

La fotografia teatrale dal ritratto al quiz

Matteo Tamborrino

Un viaggio verso Sud con Leo e Perla

Antonio Attisani

Poetica d’ora in poi



 
.

200 pp.

ISSN:
2279-7203
 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013