drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Enrico Zucchi, Il «tiranno» e il «dilettante». La dissertazione epistolare di Pietro Calepio sopra la Merope di Scipione Maffei e la critica teatrale del primo Settecento, Verona, QuiEdit, 2017 Libri

Segnaliamo la pubblicazione di un volume edito dalla veronese QuiEdit dedicato allo studio dello carteggio tra Pietro Calepio e Scipione Maffei, che i due letterati stabilirono dopo la pubblicazione del Paragone della poesia tragica d’Italia con quella di Francia (Zurigo, Rordorf, 1732).   
 
L’importanza dell'opera nata dall’interesse di Johann Jakob Bodmer per la tragedia italiana del primo Settecento si misura nei suoi rapporti col Teatro italiano del Maffei. Secondo l’autore del volume Enrico Zucchi l’indagine comparatistica del Calepio parrebbe ispirarsi proprio al testo del drammaturgo veronese: a partire dalla recensione a Paragone che quest'ultimo pubblicò nelle «Osservazioni letterarie», attorno alla Merope si stabilì un confronto che molto ha da dirci sulla storia della tragedia e della storiografia teatrale settecentesca.   
 
Trascriviamo di seguito l’Indice del volume:     
 
Premessa di Corrado Viola   
 
Introduzione   
I. Il prototipo tragico della "Merope": un modello (discutibile) per il giovane Calepio

II. Fuoco incrociato sulla “Rodogune”: Maffei e Calepio all’attacco del teatro di Corneille   
 
III. Canoni a confronto: da Crescimbeni a Calepio, passando per Maffei   
 
IV. La “Merope” nel “Paragone”, un giudizio «poco parziale». In margine alla “Recensione” maffeiana delle «Osservazioni letterarie»   
 
V. Calepio fra rettifica e apologia: la “Dissertazione” sopra la “Merope” e ulteriori strascichi della querelle   Nota al testo. Tabella delle varianti   Carteggio


 
La copertina
229 pp., euro 22,00

ISBN
9788864644578

 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013