drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

I luoghi del sogno. Architetture fantastiche nella letteratura: testi e immagini. Convegno internazionale (Firenze, 6-8 aprile 2017) Teatro

Il 6, 7, 8 aprile 2017, presso l’Università di Firenze e l’Institut français fiorentino, si terrà il IV Convegno internazionale di Storia dell’arte dal titolo I luoghi del sogno. Architetture fantastiche nella letteratura: testi e immagini.

Il convegno, a cura di Mino Gabriele (Università di Udine), Fulvio Cervini (Università di Firenze), Isabelle Mallenz (Institut français Firenze), Noëlle-Christine Rebichon (CESR-Tours), Nicolas Reveyron (Université de Lyon 2), ha come oggetto di indagine la relazione tra sogno e architettura, sul filo di un approccio interdisciplinare all’analisi del rapporto tra testo ed immagine dall’antichità al barocco. Sogno e architettura declinati sotto vari aspetti: gli edifici di culto propizi al sogno, i sogni d’architettura, l’immaginario delle architetture dell’anima, le costruzioni oniriche dei romanzi medievali, le costruzioni progettate.

Sabato 7 aprile, alle 18, sarà proiettato all’Institut français il film La Casa delle illusioni prospettiche del regista Massimo Becattini, aderente alla tematica proposta.


Di seguito il programma:


GIOVEDÌ 6 APRILE 2017

Università di Firenze - Dipartimento SAGAS (Aula Magna, Via San Gallo 10)

16.30 accoglienza dei partecipanti

17.30 saluti delle autorità, apertura del convegno

presiede: prof. Fulvio Cervini (Università di Firenze)

Introduzione tematica e metodologia

17.15 - 17.45 Mino Gabriele (prof. Università di Udine)

Distinzione tra sogno, visione e immaginazione nell’ambito artistico-letterario

17.45 - 18.15 Nicolas Reveyron (prof. Université de Lyon 2)

Architecture merveilleuse, architecture rêvée: songe et réalité dans la conception d'une architecture imaginée

18.15 - 18.45 discussione

 

VENERDÌ 7 APRILE 2017

Institut français Firenze (Palazzo Lenzi, Piazza Ognissanti 2)

9.30 accoglienza dei partecipanti

presiede: prof. Mino Gabriele (Università di Udine)

Architettura sognata: tra fantasia e realtà

10.00 - 10.30 Andreea Apostu (dottoranda, Universités de Bucarest & Poitiers)

Architecture fantastique dans «Le Roman d’Alexandre»: la tente et le tombeau d’Alexandre entre texte et image

10.30 – 11.00 Sandrine Hériché Pradeau (Maître de conférences, Université Paris Sorbonne)

Le «Château de vaine plaisance» dans le Livre du Cuer d’amor espris de René d’Anjou

11.00 - 11.20 pausa 

11.20 - 11.50 Ilaria Gallinaro (prof.ssa, Università di Lugano)

Alcina e Armida: dal palazzo del desiderio all’isola del peccato. Architetture dell’anima nel Furioso e nella Liberata

11.50 - 12.30 discussione

12.30-14.30 pranzo

Architettura sacra e sogno di guarigione nell’Antichità

14.30 – 15.00 Diana Perego (dottoranda, Università di Firenze)

Il santuario greco di Anfiarao: exemplum di complesso oracolare-salutare ellenico

Architetture oniriche e architetture dell’anima

15.00 - 15.30 Elisabetta Fadda (prof.ssa, Università di Parma)

Architetture oniriche a Parma nel Cinquecento

15.30 – 16.00 Giovanni Maria Fara (prof., Università Ca’ Foscari di Venezia)

Albrecht Dürer lettore dell’Hypnerotomachia Poliphili

16.00 - 16.20 pausa

16.20 - 16.50 Tommaso Ranfagni (dott., Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento, Firenze)

Architetture dell’anima: il caso della Libreria Piccolomini 

16.50 - 17.30 discussione

18.00 proiezione del film La Casa delle illusioni prospettiche regia di Massimo Becattini (40’ min)


SABATO 8 APRILE 2017

Institut français Firenze 

9.30 accoglienza dei partecipanti

presiede: prof. Nicolas Reveyron (Université Lyon 2)

Visione et spiritualità cristiana

10.00 - 10.30 Francesca Galli (dott.ssa, Istituto di Studi italiani di Lugano)

« Ymaginemur ac si esset una pyramis cristallina splendidissima…». Metafore architettoniche nella predicazione e nella letteratura escatologica due-trecentesca

10.30 – 11.00 Maria José Goulão (prof.ssa, Université de Porto)

La Vision du Chevalier de Tondal attribuée à un suiveur de Hieronymus Bosch, conservée à Porto: un palimpseste visuel inconnu, un exemplum moralisateur et une mise en image d’un texte majeur du Moyen Âge

11.00 - 11.20 pausa

11.20 - 11.50 Katalin Szuhaj (dott.ssa, Universités de Budapest & Sorbonne Nouvelle Paris 3)

Transfiguration mystique dans la littérature et dans l’architecture religieuse de la fin du XVIe et du début du XVIIe siècle. «Le Château intérieur» et «Le Chemin de la perfection» de Sainte Thérèse d’Avila

11.50 - 12.30 discussione

12.30 chiusura del convegno




 
.



 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013