drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai


Bollettino dei Musei Civici Veneziani


III serie, 1.2006

L'editoriale del direttore responsabile Giandomenico Romanelli presenta questo numero, il primo della nuova serie della rivista dopo un prolungato silenzio. L'impostazione conferita al periodico riflette un'aggiornata concezione di musealità, intesa come erogazione di servizi per l'illustrazione e la valorizzazione delle opere conservate negli istituti preposti. In questa ottica il «Bollettino» si propone di pubblicare monograficamente i cataloghi degli undici Musei Civici Veneziani (Palazzo Ducale, Museo Correr, Torre dell'Orologio, Ca' Rezzonico, Palazzo Mocenigo, Casa Goldoni, Ca' Pesaro, Museo Fortuny, Museo del Merletto, Museo del Vetro, Museo di Storia Naturale e Planetario di Venezia) a partire, con questo numero, da quello degli strumenti musicali conservati al Museo Correr.

L'incarico è affidato a Franco Rossi, autore di un esteso e documentato articolo. Dopo aver deplorato la mancanza a Venezia di un'istituzione specifica di conservazione e la dispersione dei manufatti in vari musei, chiese e raccolte private cittadine, lo studioso si sofferma sulla collezione di strumenti musicali del Correr, comprendente 69 pezzi di varia provenienza, databili dalla fine del XV alla metà del XIX secolo. L'autore ripercorre la storia degli spostamenti degli strumenti, fissa su base documentaria la successione delle acquisizioni e informa in merito all’opera di restauro intrapresa negli anni '90 del Novecento. Segue un indice della collezione e l'intera catalogazione della raccolta. Ogni scheda, nella maggior parte dei casi corredata da una riproduzione fotografica del pezzo, contiene indicazioni cronologiche, la collocazione, una descrizione (con informazioni sulla costruzione, sulla provenienza e sui restauri subiti dallo strumento), una breve bibliografia sul costruttore e sull'ente di conservazione, un’indicazione delle mostre in cui l'oggetto è stato esposto e una nota tecnica su materiali e dimensioni.

Da segnalare anche l'intervento di Leonardo Mezzaroba che, in prospettiva delle imminenti celebrazioni per il terzo centenario della nascita, propone una rassegna delle medaglie dedicate a Carlo Godoni conservate al Museo Correr. L'ente è depositario di un consistente patrimonio medaglistico (sul quale sta operando una schedatura informatizzata) di recente sottoposto ad operazioni di restauro e in parte aperto alla fruizione del pubblico. I reperti catalogati dallo studioso sono sette, databili dal 1749 al 1993. Ogni scheda offre una riproduzione fotografica in bianco e nero dell'oggetto in esame ed è corredata da un'esauriente nota descrittiva suddivisa in varie sezioni (autore, anno, collocazione, trascrizione di motti e scritte, dimensioni e materiale, provenienza, bibliografia, descrizione e storia dell'oggetto).

Si menziona inoltre l'articolo di Barbara Vanin e Paolo Eleuteri che illustra Nuova Biblioteca Manoscritta (NBM), il progetto di catalogazione in linea dei manoscritti conservati nelle biblioteche venete, avviato dalla Regione del Veneto nel 2003 col coordinamento organizzativo dalla Biblioteca del Museo Correr. Tramite l'indirizzo www.nuovabibliotecamanoscritta.it si può accedere al catalogo delle biblioteche che partecipano al progetto e a notizie sull'opera di schedatura. L'articolo fornisce informazioni sui sistemi informatici adoperati e su modalità e difficoltà organizzative del lavoro.



Daniela Sarà

cast indice del volume


 
 

Musei Civici Veneziani




 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013