drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai

Castel dei Mondi 2006, 28 agosto-3 settembre Festival
Dal 28 agosto al 3 settembre 2006 ad Andria (Bari) si svolgerà la decima edizione del Festival Internazionale Castel dei Mondi che, quest'anno, si intitolerà "Esplorazioni #10: Il Corpo in Scena". Dal 18 al 23 luglio, presso il Palazzo Ducale, alle 21:45, in occasione dell'anteprima del Festival, andrà in scena l'Amleto diretto da Michele Sinisi e sostenuto da Fest Teatro di Sondrio, Pontedera Teatro e Armunia Festival. Rispetto agli anni precedenti, questa decima edizione del Festival sarà caratterizzata, oltre che da numerose performance di Physical Theatre, da una maggiore internazionalizzazione dell'evento (la sezione Castel dei Mondi Off sarà, per esempio, interamente patrocinata dall'Ambasciata di Svezia) e da una conquista, da parte dell'intero ambiente cittadino, di una dimensione popolare di festa.

Il 28 agosto si avvicenderanno, in luoghi diversi, quattro spettacoli: al Quartiere San Valentino avrà luogo, alle 19:30, Cul & De Sac di Enzo Toma; a Castel del Monte, alle 20:15, L’uomo che corruppe Hadleyburg di Mark Twain con Eugenio Allegri; alle 21:45, a Piazza Catuma Waterwall dei Materiali Resistenti e infine, nel Chiostro di San Francesco, Varieté Velociped con Erik Petersen, Svante Drake e Bengt Johansson.

Il 29 agosto, alle 21:15, al Palazzo Ducale, la Compagnia Katzenmacher proporrà, scritto e diretto da Alfonso Santagata, Il sole del brigante cui seguirà, alle 23:00, sempre nel Chiostro di San Francesco, luogo deputato al versante Off del Festival, One cello x 16: Natoma con Zoe Keating. Faranno parte della sezione Castel dei Mondi Off anche Mr Jacoby Magic Show di e con Jacob Ståhle, il nuovo  spettacolo presentato dal Boysen Network Ensemble e Songs you know di Lise & Gertrud.

Inaugurerà la serata del 30 agosto, a Castel del Monte, alle 20:15, Giuseppe Battiston – diretto da Leo Muscato - in La formica argentina di Italo Calvino mentre a Piazza Catuma, a partire dalle 21:45, il Circo Acrobatico Caraibico presenterà Tesoro di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena. Sempre il 30 agosto, alle 23:00, al Palazzo Ducale, Giuliana Musso si esibirà in Sex Machine, spettacolo da lei scritto e interpretato con la regia di Massimo Somaglino. Il Palazzo Ducale sarà anche la cornice di una produzione – curata da Carlo Bruni e intitolata Il tavolo dei sogni - del Teatro Kismet OperA; di Via. Epopea di una migrazione (drammaturgia, interpretazione e regia di Fabrizio Saccomanno)  e infine dello spettacolo di Danza Mediorientale che concluderà il Festival il 3 settembre alle ore 23:00. Oltre alla composizione teatrale Il tavolo dei sogni, il Teatro Kismet OperA proporrà anche, al Quartiere San Valentino, il 2 settembre alle 19:30, Cappuccetto Rosso di e con Angela Iurilli

Il 31 agosto e il primo settembre, nel Centro Storico di Andria, dalle 19 alle 22 si svolgerà inoltre lo spettacolo itinerante Pulmino Fiat Theatre diretto e interpretato da Gatto Valerio Bonanni. Alle 21:45 dei primi due giorni di settembre, a Piazza Catuma, verranno allestiti Cartadiva di e con Ennio Marchetto ed Eleven, opera musicale diretta da Michele Santeramo. Il Capannone Industriale di Andria sarà invece teatro, il 3 settembre alle 22, di Troia’s Discount di Ricci/Forte, diretto da Stefano Ricci. 
 

Nell'ambito del Festival, il 18 maggio, nell'Auditorium del Liceo Scientifico, è stato inoltre presentato Arlecchino. Vita e avventure di Tristano Martinelli attore, saggio in forma di romanzo scritto dal professor Siro Ferrone mentre il 2 settembre verrà presentato, da Nico Garrone e Antonio Calbi, il libro Dimettersi dal Sud di Franco Ungaro. In collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze, il Festival offrirà l'opportunità agli studenti pugliesi del corso di laurea in Progettazione e Gestione di Eventi nelle Arti e nello Spettacolo (ProGeAS) di svolgere stage formativi. In accordo con la Caritas Diocesana e il Centro di Accoglienza Goretti, il Festival attiva inoltre il Progetto Robin Hood. Aderendo al progetto, il normale spettatore, al prezzo simbolico di 1 €,  può regalare uno spettacolo a chi non può permetterselo.

 



 
logo



Info e biglietteria dal
5 luglio:

0883 290226 Ufficio Festival

0883 290292 Ufficio Cultura Comune di Andria


Sito Ufficiale


















 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013