drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai


Cinecritica
Il cinema di Paolo Benvenuti

anno VI, (2001), n. 22-23
Il numero si apre con un'indagine a trecentosessanta gradi sul cinema dell'autore italiano più appartato e controcorrente: in un'intervista impavida Paolo Benvenuti parla dell'identità fra etica ed estetica, definisce Moretti "uomo di regime" e annuncia il soggetto del prossimo film: dopo Tiburzi un altro bandito, Salvatore Giuliano.

Fra gli interventi un reportage sulla mostra parigina dedicata al rapporto fra il cinema di Hitchcock e le arti visive, un ritratto del compositore Max Steiner e un'accurata riflessione sul ruolo del sesso nel cinema di David Cronenberg.

Fra i documenti viene ripubblicato un testo di Hitchcock sullo stile e sugli attori scritto per l'Enciclopedia Britannica nel 1969.

di Cristina Jandelli


Copertina

cast indice del volume


 



 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013