drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai


Segno Cinema
L'intelligenza artificiale al cinema

anno XXI (2001) n. 112
"Figli di Hal" è il titolo dello speciale curato da Paolo Cherchi Usai dedicato all'intelligenza artificiale e alle tecnologie della previsione: nel secondo secolo del cinema - e nella stagione aperta dal film di Spielberg - non può sfuggire l'attrazione esercitata dalle frontiere del pensiero razionale sull'estetica intesa come "teoria della conoscenza sensibile" (al confronto fra logica ed estetica è in particolare dedicato il pregevolissimo intervento di Enrico Terrone che apre la sezione). Gli altri argomenti affrontati spaziano dalla rappresentazione hollywoodiana dell'intelligenza artificiale alla fenomenologia del robot; chiude un provocatorio intervento di Giuseppe Ascione su un "caso" di critica automatica.
di Cristina Jandelli


Copertina

cast indice del volume


 



 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013