drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai


Venezia Arti
Bollettino del Dipartimento di Storia e critica delle arti Giuseppe Mazzariol dell'Università Ca' Foscari di Venezia

a. 1999 (in realtà 2001), n. 13
ISSN 0394-4298
La pubblicazione raccoglie contributi eterogenei che rientrano nella sfera della storia dell'arte in genere come delle arti decorative e dell'architettura, e in quella della storia dello spettacolo (teatro, musica e cinema). Minimo comun denominatore dei contributi è l'alto livello scientifico della trattazione, frutto di accurate ricerche di prima mano.

Segnaliamo, in quanto maggiormente attinenti la storia dello spettacolo, i saggi di Nicola Bonora, di Paolo Puppa e di Riccardo Triolo. Il primo cerca di rintracciare le origine finanche mitiche del potere fascinatorio del canto, capace di far perdere l'orientamento e il controllo di sé agli uditori. Bonora riconosce un filo rosso a collegare il mito greco di Orfeo al moderno canto lirico, questo diretto discendente del primo, di cui ricalca le valenze incantatorie e l'effetto di smarrimento provocato negli ascoltatori. Puppa, invece, prende spunto per il proprio contributo dalla recente pubblicazione del volume curato da Roberto Cuppone, CdA. Il mito della commedia dell'arte nell'Ottocento francese (Roma, Bulzoni, 1999). L'antologia raccoglie testimonianze relative da una parte alla sopravvivenza, con molte difficoltà, della compagnia italiana a Parigi e, dall'altra, della progressiva mitizzazione della Commedia dell'Arte a opera degli scrittori romantici. Triolo, infine, ci consegna un policromo ritratto di Mario Soldati, ricordandone le molteplici attività e segnalandone le inevitabili e fertili sovrapposizioni. Il saggio appare anche un omaggio non di circostanza all'intellettuale torinese, scomparso proprio nel 1999.

Un'altra sezione di questo "bollettino" merita un cenno: si tratta di quella dedicata a Restauri-recuperi-inventari, un'agile raccolta di documenti e "scoperte" assai utile per lo studioso e per chiunque sia interessato a conoscere quale sia lo stato dell'arte nelle discipline artistiche.

di Laura Bevione


Copertina

cast indice del volume


 



 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013