drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti

cerca in vai


Vittorio Martinelli

Pina Menichelli
Le sfumature del fascino

Roma, Bulzoni, 2002, pp. 130, ill., euro 15,00
Difficile da credere, invece questa monografia sulla grande diva del muto Pina Menichelli è la prima uscita in Italia: segno di quanto ancora sia cospicuo il lavoro da compiere sul cinema italiano degli anni Dieci, tanto più che, come nota l'autore, il materiale documentario sull'attrice è dei meno lacunosi, dato che i suoi film più celebri, da Il fuoco e Tigre reale di Pastrone a La storia di una donna di Eugenio Perego, si sono salvati. Del resto, come scrive Gian Piero Brunetta nell'introduzione, "chiunque si fosse avventurato solo una quindicina d'anni fa nell'esplorazione del territorio divistico italiano aveva assai presto la consapevolezza di affrontare un'impresa degna degli Argonauti o di Indiana Jones".

Cos'è cambiato dalla seconda metà degli anni Ottanta ad oggi? E' iniziata la riemersione, lenta ma inesorabile, di una cultura cinematografica rimossa. Ne è prova questo volume, pubblicato nella collana "Occhio Quadrato" curata da Orio Caldiron, dove riaffiorano anzitutto le immagini: un ricco corredo iconografico riporta alla luce la bellezza conturbante dell'attrice siciliana, figlia di una coppia di attori dialettali siciliani, esordiente come "giovane amorosa" nel 1907 nella compagnia di Irma Gramatica. Torna alla luce anche la biografia della prima vamp italiana sottoposta a sistematica rimozione da quando la Menichelli, nel 1924, decise di abbandonare la carriera per ritirarsi a vita privata. Infine tornano a rifulgere, nello splendore di una lingua dalla patina desueta, le testimonianze scritte che, dai quotidiani ai periodici, da Dalì al cultore del divismo Tito Allacci, rievocano il fascino esercitato sulle platee dell'epoca dalla conturbante femme fatale. Chiude il volume una filmografia aggiornata, frutto di un'attenta collazione compiuta sui repertori, corredata da commento e rassegna critica a testimonianza di una storia della ricezione cinematografica italiana ancora da scrivere.

di Cristina Jandelli


Copertina del volume

cast indice del volume


 



 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013