drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Mostre | Varia | Televisioni | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti
cerca in vai

Miss Marx / Khorshid

la Redazione
  Miss Marx / Khorshid
Data di pubblicazione su web 27/08/2020  

Miss Marx

Eleanor è la figlia più piccola di Karl Marx. Brillante, colta, libera e appassionata, è tra le prime donne ad avvicinarsi ai temi del femminismo e del socialismo, partecipando alle lotte operaie e combattendo per i diritti delle donne e l’abolizione del lavoro minorile. Quando, nel 1883, incontra Edward Aveling, la sua vita cambia per sempre, travolta da un amore appassionato ma dal destino tragico.

La storia di Eleanor esplora temi contemporanei capovolgendo i clichés del dramma in costume. L’immagine dell’eroina vittoriana è sostituita da quella moderna di una donna che combatte sul fronte personale e pubblico. Una storia raccontata con delicata ironia e profondo rispetto: le battaglie di Eleanor e dei suoi compagni risultano più che mai urgenti, oggi come ieri.


Una scena del film
Biennale Cinema 2020

Proiezioni:

sabato 5 settembre, ore 9:00, Sala Grande / Sala Giardino

sabato 5 settembre, ore 11:15, Sala Darsena

sabato 5 settembre, ore 11:30, Sala Giardino

sabato 5 settembre, ore 14:00, Sala Giardino

sabato 5 settembre, ore 16:30, Sala Giardino

domenica 6 settembre, ore 11:15, Palabiennale

domenica 6 settembre, ore 22:15, Sala Perla


Susanna Nicchiarelli

Regista e sceneggiatrice, si è diplomata in Regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel 2004. Ha iniziato la sua carriera lavorando con Nanni Moretti e ha scritto e diretto molti corti e documentari e due lungometraggi: Cosmonauta (2009), vincitore del premio Controcampo alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e nominato come miglior esordio ai David di Donatello e ai Nastri d'Argento, e La Scoperta dell’Alba (2013), presentato alla Festa del Cinema di Roma. Ha realizzato anche due cortometraggi di animazione in stop-motion: Sputnik 5, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, vincitore del Nastro d’Argento, ed Esca Viva, presentato alla Festa del Cinema di Roma nel 2012.


Khōrshīd (I figli del sole)

Il dodicenne Ali e tre amici cercano di sopravvivere sostenendo le loro famiglie, tra lavoretti e piccoli crimini. Un giorno ad Ali viene affidato il compito di ritrovare un tesoro nascosto sottoterra. Il ragazzo chiede aiuto alla sua “banda”, ma per poter avere accesso al tunnel è necessario iscriversi alla Scuola del Sole: un’associazione di beneficenza che cerca di educare bambini che vivono in strada o sono costretti a lavorare, la cui sede è vicina al luogo in cui si trova il tesoro.

Il film di Majidi affronta un tema di scottante attualità: a oggi i bambini obbligati a lavorare per sostenere le rispettive famiglie sono centocinquantadue milioni. Le organizzazioni internazionali combattono una lotta disperata per sostenere questi giovani, soggetti ad abusi e privati del diritto fondamentale all’istruzione. Tutti noi ne siamo responsabili. Khorshid rivela appieno le capacità e l’umanità dei suoi protagonisti, attori di talento dotati di spiccata sensibilità e intelligenza.


Una scena del film
Biennale Cinema 2020

Proiezioni:

sabato 5 settembre, ore 19:00, Sala Giardino

sabato 5 settembre, ore 19:30, Palabiennale

sabato 5 settembre, ore 19:45, Sala Darsena

sabato 5 settembre, ore 21:30, Sala Giardino

sabato 5 settembre, ore 22:00, Palabiennale

sabato 5 settembre, ore 22:15, Sala Darsena

domenica 6 settembre, ore 16:45, Sala Grande

lunedì 7 settembre, ore 8:45, Sala Pasinetti

lunedì 7 settembre, ore 11:15, Sala Pasinetti

lunedì 7 settembre, ore 19:45, Sala Perla 2

lunedì 7 settembre, ore 20:00, Sala Pasinetti

lunedì 7 settembre, ore 22:30, Sala Pasinetti


Majid Majidi 

Regista iraniano, nato nel 1959 in una famiglia della media borghesia, inizia a fare teatro con un gruppo amatoriale e studia all’Istituto di Arte Drammatica a Tehran. Dopo la Rivoluzione Islamica del 1978, il suo interesse per il cinema lo porta a recitare in vari film, ma il suo debutto come regista e sceneggiatore avviene nel 1992 con Baduk, presentato al Festival di Cannes e vincitore di numerosi premi nazionali. Successivamente scrive e dirige lungometraggi che raccolgono consensi internazionali tra cui Bacheha-Ye Aseman (1992), nominato miglior film straniero agli Academy Awards, e Rang-e Khoda (1999) che ha raggiunto le vette del box office.


Venezia 2020
(05/09)

Miss Marx
cast cast & credits
 
Khorshid
cast cast & credits
 




























































Susanna Nicchiarelli











































































Majid Majidi

 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013