drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti
cerca in vai

Fabbrica Europa 2019
Terza settimana

di Lorena Vallieri
  Fabbrica Europa 2019. Terza settimana
Data di pubblicazione su web 14/05/2019  

Hedvig

Federica Santoro, Luca Tilli

Tratto da L’anitra selvatica di Ibsen, lo studio di Federica Santoro e Luca Tilli è una originale riscrittura linguistica, sonora e umana sul tema della menzogna e degli ambigui e complessi rapporti interpersonali.

Spettacoli:

16-17 maggio, ore 19.00, PARC Performing Arts Research Centre



Un momento dello spettacolo

Federica Santoro

Regista, interprete e performance artist, dal 2000 dirige e interpreta spettacoli di cui cura anche la drammaturgia, spesso ispirata a Sarah Kane, Elfriede Jelinek, Thomas Bernhard, Peter Handke e Henrik Ibsen. Nel 2012 ha vinto il premio Ubu come migliore attrice non protagonista e nel 2016 è stata candidata al premio Duse per il teatro come migliore attrice.


In Flore

Dialoghi inediti tra musica e letteratura

Negli spazi del PARC si intrecciano dialoghi inediti tra musica e letteratura. Musicisti della scena indipendente italiana, tra i più attenti alla ricerca della “parola”, incontrano scrittori e poeti per raccontarsi e raccontare come nascono i propri testi, tra estratti di canzoni e letture.

Appuntamenti:

17 maggio, ore 18.00, PARC Performing Arts Research Centre

Maria Antonietta incontra Maria Grazia Calandrone

 

24 maggio, ore 18.00, PARC Performing Arts Research Centre

Emidio Clementi incontra Milo De Angelis



Maria Antonietta


Parete nord

Michele Di Stefano / MK

«La montagna è imprendibile perché assoluta e sempre pronta a franare, dunque irresistibile per il corpo del danzatore così come per quello dello scalatore». Viene presentato così il nuovo lavoro di Michele di Stefano: una coreografia pura che unisce mondo fisico e realtà immaginate per esplorare il senso del vuoto e l’intelligenza motoria del fare. Uno spettacolo che ha la forma di un dittico: a una prima parte costruita sul dinamismo incessante e serrato dei performer segue una scena di paesaggio, che crea il plastico in movimento di una veduta alpina mossa da eventi misteriosi e ispirata dalla “disubbidienza geografica” che ogni territorio montano porta con sé.

Spettacoli:

17 maggio, ore 20.54, Teatro della Pergola



Un momento dello spettacolo
© Andrea Macchia

Michele Di Stefano

Coreografo e performer, dopo gli studi universitari ha attraversato la scena musicale punk-new wave degli anni Ottanta per approdare a un progetto autodidatta di ricerca corporea con la fondazione di MK, gruppo ospitato nei più importanti festival della nuova scena. Nel 2014 la Biennale di Venezia gli ha assegnato il Leone d’argento per la Danza.


Fireball

Floor Robert - InQuarto Teatro

Uno spazio aperto, astratto, diventa la tavola su cui Floor Robert disegna un ritratto impietoso e poetico delle sue paure e dei suoi desideri. Con un linguaggio che spazia fra teatro, danza, installazione e arte visiva, l’artista costruisce e demolisce oggetti, paesaggi, identità. Insieme a lei si muove Monica Bosso, tecnica e performer. Entrambe si trasformano continuamente, pur rimanendo sé stesse. Si sostengono, si interrogano, si illuminano. Il loro è un confronto disastroso con gli archetipi, con le aspettative, tra antiche divinità e riflessi della vita di tutti i giorni.

Spettacoli:

18-19 maggio, ore 19.00, PARC Performing Arts Research Centre



Un momento dello spettacolo



Fabbrica Europa 2019. Terza settimana
Hedvig
cast cast & credits
 
MK
cast cast & credits
 
Fireball
cast cast & credits
 




















Federica Santoro






















Maria Grazia Calandrone
© Serena Campanini e Elisabetta Baracchi










































Michele Di Stefano

























Floor Robert

 
Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013