drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | Link | Contatti
cerca in vai

Solisti d'Europa

di Anna Menichetti
  Orchestra I Solisti d'Europa
Data di pubblicazione su web 17/12/2009  

Nel 2007, all’interno della rassegna «Concerto d’Inverno», nei pressi del Lago di Garda, nasce un Ensemble di raffinati strumentisti grazie a un’idea, che si materializza in progetto, del violinista Luca Ranieri, prima viola dell’Orchestra Nazionale della Rai. Nel 2008 debuttano a Milano al Teatro alla Scala e quest’anno all’Auditorium Rai di Torino e da poco, lo scorso 3 dicembre, al Teatro Olimpico di Roma.

La parola “Europa” spesso ha un sapore d’inflazione, ma in questo caso gli elementi che appartengono al nutrito gruppo di questa orchestra da camera, appartengono a ben quattro orchestre europee diverse. Si tratta di prime parti provenienti dall’Orchestra Nazionale della Rai di Torino, dal Teatro alla Scala di Milano, dai Berliner Philharmoniker e dai Wiener Philharmoniker. Prime parti dunque, musicisti d’eccellenza, che si riuniscono per fare musica insieme: encomiabile evento in un momento di crisi economica che vede appiattirsi non solo la forza di progettazione ma anche la volontà di partecipazione. Eppure la musica supera gli ostacoli. Che non devono essere pochi: incontrarsi, fare prove, decidere concerti, ricavare dal proprio calendario date e appuntamenti che devono fare i conti con l’attività predominante dell’Orchestra madre, viaggi, spostamenti e chissà quanto altro ancora. Ma a vederli raccolti sul palco, si capisce quanto il piacere di suonare, di suonare insieme un repertorio diverso in diverse formazioni, sia l’impulso predominante.

Suonare e giocare: la percezione del loro piacere era tangibile a Roma con un pubblico, quello storicamente scelto e curioso dell’Accademia Filarmonica Romana, attratto e coinvolto da un tale variegato Ensemble. Programma accattivante e ben congegnato: i due Concerti Brandeburghesi per archi di Johann Sebastian Bach BWV 1048 e 1051; di Antonio Vivaldi il Concerto in sol minore per due violoncelli e orchestra RV 531 e il Concerto in si minore per quattro violini e orchestra RV 580; la Serenata in do maggiore per archi op 48 di Pëtr Il’ič Čajkovskij; e una travolgente rivisitazione di un tango di Piazzolla come bis. Un crescendo dunque storico e sonoro, di scrittura e di acustica, durante il quale è stato interessante scoprire, così da vicino e scorporando le prime parti da ogni orchestra d’appartenenza, le differenze di scuola, di impostazione, di interpretazione e d’espressione: vorremmo dire solido e asciutto il gesto musicale austriaco e tedesco, mobile e danzante quello italiano. Ma a questa immagine visiva ricca di sfaccettature si aggiunge una qualità del suono di estrema omogeneità e soprattutto un respiro unico straordinario, dato proprio dall’eccellenza della competenza e della professionalità.

Li nominiamo tutti, in attesa di riascoltarli, con la speranza che nessuna crisi al mondo leda l’entusiasmo di progetti di simile qualità. Prime parti provenienti dall’Orchestra del Teatro alla Scala: Francesco Manara, Klaidi Sahatchi, Alexia Tiberghien, Pierangelo Negri (violini), Danilo Rossi (viola), Massimo Polidori (violoncello), Giuseppe Ettorre (contrabbasso); dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai: Roberto Ranfaldi e Roberto Righetti (violini), Luca Ranieri (viola), Pierpaolo Toso (violoncello); dai Berliner Philharmoniker: Simone Bernardini, Christophe Horak, Christoph van der Nahmer, Romano Tommasini, Thomas Timm (violini), Carrie Dennis (ora prima viola della Los Angeles Philharmonic Orchestra); dai Wiener Philharmoniker: Tobias Lea (viola), Tamas Varga (violoncello). Al clavicembalo Roberto Loreggian.



Serenata per l'Europa



cast cast & credits



 
Firenze University Press
tel. (+39) 055 2757700 - fax (+39) 055 2757712
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013