logo drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | I lettori scrivono | Link | Contatti
logo

cerca in vai

 
Torna alla bacheca


Parole, parole, parole... (Olimpiadi invernali 2006)

Stamattina ho aperto il vostro sito sicura al 100% che avrei trovato lo specchio di ciò che ho provato io la sera dell'inaugurazione delle Olimpiadi 2006... parole su parole, a volte senza logica o senso, a coprire una musica coinvolgente, o che almeno avrebbe potuto esserlo, se fosse stato possibile ascoltarla. Dal divano di casa mia si sono levate a più riprese urla del tipo «Ma stai zitto!», «Muchela!» (milanese...), «Insomma, non hai la gola secca?!?».

Niente da fare. Parlava e parlava e parlava, rovinando l'atmosfera magica che una volta tanto la RAI ci stava dedicando, rovinando mesi di lavoro di registi, aiuto-registi, costumisti, etc... e tutto questo perché? Perché il caro Bragagna blaterava a più non posso.

Mi fa piacere vedere che non sono la tipica "picciosa" che trova sempre da ridire.

Ottimo articolo come sempre, complimenti.

Un saluto da
Patrizia B.

Patrizia B.

Invia una lettera alla redazione

Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013