logo drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | I lettori scrivono | Link | Contatti
logo

cerca in vai

 
Torna alla bacheca


Il talento di Raffaella

Ho letto per caso un articolo di Roberto Fedi sul vostro sito. Per fortuna che vi leggerà pochissima gente, perché c'è solo da vergognarsi davanti a tanta saccenza ed immodestia. Ma come si permette, questa persona, di scrivere che Raffaella Carrà è un personaggio stantio? Panariello in quella puntata, proprio grazie alla presenza di Raffaella Carrà e Paolo Bonolis (scome è stato scritto da Repubblica e altri giornali), ha risollevato la situazione.

Se per voi una persona piena di talento come Raffaella Carrà solo perchè ha ormai 61 anni è stantia, allora avete capito ben poco dell'arte e non siete degni nemmeno di chiamare il sito Drammaturgia. 

I migliori drammaturghi sono tutta gente che ha più di 50 e 60 anni. 

Vi meritate proprio la Defilippi e le Lecciso, gente venuta fuori dal niente, senza sapere fare niente, proprio come il 'giornalista' Roberto Fedi probabilmente. Parente di Emilio Fede? Ah no, lui si chiama Fede, non Fedi.

Buon lavoro ragazzi e buone feste!!!

Fabrizio da Bologna

-------------------------------------------------

Il critico risponde


Grazie della lettera, che è divertente ed evidentemente d'accordo con noi. Che eravamo stati, come dire?, piuttosto soft con la Carrà. Lei invece affonda il bisturi... Via, non si rivela l'età di una signora! Che non è una drammaturga, come simpaticamente lei dice: è, se ci perdona il gioco di parole, ormai drammatica. Comunque grazie per averci dato ragione.

Roberto Fedi



Invia una lettera alla redazione

Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013