logo drammaturgia.it
Home | Cinema | Teatro | Opera e concerti | Danza | Arte | Racconti e... | Televisione | Libri | Riviste
Punto sul vivo | Segnal@zioni | Saggi | Profili-interviste | I lettori scrivono | Link | Contatti
logo

cerca in vai

 
Torna alla bacheca


Beata ignoranza

Gentile Dott. Fedi e redazione,

capito per caso sul vostro sito: cercavo di capire di chi fosse una certa citazione di cui avevo vaga memoria. Curioso un pò e leggo il Suo articolo sulla trasmissione di Celentano. "Gaudio magno!".

L'altra sera parlavo dell'argomento con il mio direttore generale - persona particolare ma non certo ignorantissima - che mi svela avere come simil-idolo questo campione di ignoranza (nulla di offensivo, solo il senso letterale del termine). Attonita chiedo conferma sulla ironicità dell'affermazione ma ahimè ho capito bene.

Leggo ora un suo articolo/critica della trasmissione, e più in generale del Personaggio, e piacevolmente mi crogiolo nel constatare che non sono l'unica ad essere fuori dal coro. Trovo offensivo per qualsiasi persona di media cultura osannare e bearsi della propria ignoranza, e addirittura farsene un vessillo quando ciò che la ragione e il buonsenso suggeriscono è che tacere e vergognarsene è quantomeno opportuno. Credo che per il tono pacato che utilizzate e la linea intelligente e ironica da voi adottato vi leggerò più spesso.

Grazie soprattutto per il bell'uso del nostro idioma.


Roberta Etzi (Saronno, Varese)

Invia una lettera alla redazione

Firenze University Press
+39 0552743051 - fax +39 0552743058
Borgo Albizi, 28 - 50122 Firenze

web:  http://www.fupress.com
email:info@fupress.com
© Firenze University Press 2013